Agli amici speciali, un posto in prima classe

Ridere fino a piangere, ridere fino ad essere stanca di farlo. Ecco cos’è la buona compagnia, ecco la felicità e l’allegria che ti portano gli amici più veri; quelli  a cui non serve nient’altro che condividere anche solo un bicchiere di vino, e se pur di colore diverso chi se e frega quando a brindare insieme a te c’è il dolce star bene.

11233090_10205636146334517_1689013870259974115_n

Una strana condizione

Passano i giorni, ed ho d’avanti ai miei occhi la meraviglia. Splende sempre di più senza condizioni nè limiti. L’ammiro e mi chiedo: com’è che così tanto incanto possa vivere in un  tunnel dove le sirene  non aspettano altro che inghiottirmi, rendermi inutile ai suoi occhi? Mi resi conto di quanto possa essere effimera ogni condizione, ogni bellezza di un sorriso. Straziante sapere che non ci sarà mai nessuna difesa. L’incanto  sembrava non avere occhi, erano ciechi. Ed il cuore?

Come nelle favole

La mia unica forza sono tutti coloro che ho incontrato per la mia strada.  Chi più e chi meno mi hanno dato un pò della loro meraviglia, chi un pò di cattiveria, chi mi ha fatto apprezzare ogni sorriso e condividere la felicità. Essere forti significa sorvolare e capire ogni situazione che si presenta utilizzando tutte le virtù presenti in me.  Perchè trovare delle persone uniche significa essere privilegiata, trovare persone che cercano di distruggermi vuol dire che non hanno  ancora assaporato la bellezza di amare e di amarsi, o forse come nelle favole affinchè una storia sia perfetta deve sempre esserci l’antagonista. Si forse è così.

Una buona serata.

L’orizzonte dei blu

Piccolo come sei, sarai forte e grande abbastanza per volare sui cieli più blu. Porta in te la pace e il volto di quel cuore che ha saputo ascoltare le paure più sincere e la bontà più pura.

Basta un piccolo gesto. Basta un ciao per ricordare che sono qui, dall’altra parte del mare.

11224115_512278195596478_6029299726181021242_n

É festa

Tra un suono e l’altro di tamburi, accompagnati dalla danza di strutture di cartapesta, ti saluto amico mio. L’incredulità é alta, alta come lo stesso cielo in cui abiti. Irraggiungibile. É festa. É festa per le strade, negli occhi dei bambini, é festa a casa mia. Siamo così, esseri fragili in cerca di sostegno. In cerca di quel qualcuno che sa chi siamo e ci apprezza per quello che facciamo. Potevi non mollare. É festa ed il mio cuore piange.

Se alzo gli occhi sei lí, tra una nuvola e l’altra .

Ti saluto amico. Così, con il canto delle cicale e i giganti in festa 💚

Bianca LUNA

Splende questa sera, si evidenzia da sola nel cielo blu. Nessuna stella.

Lei,la regina della notte. É come un grande mappamondo sul quale si vedono i continenti. Ti fa sognare, ti fa avere occhi solo per lei . É un emozione.