É festa

Tra un suono e l’altro di tamburi, accompagnati dalla danza di strutture di cartapesta, ti saluto amico mio. L’incredulità é alta, alta come lo stesso cielo in cui abiti. Irraggiungibile. É festa. É festa per le strade, negli occhi dei bambini, é festa a casa mia. Siamo così, esseri fragili in cerca di sostegno. In cerca di quel qualcuno che sa chi siamo e ci apprezza per quello che facciamo. Potevi non mollare. É festa ed il mio cuore piange.

Se alzo gli occhi sei lí, tra una nuvola e l’altra .

Ti saluto amico. Così, con il canto delle cicale e i giganti in festa 💚

3 pensieri su “É festa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...